Verstappen

Prima fila tutta Red Bull nelle qualifiche F1 di Abu Dhabi. Max Verstappen centra la pole position (20ª personale) nell’ultimo appuntamento stagionale e mette a tacere anche le polemiche scaturite dopo la gara ad Interlagos, aiutando Checo Perez con una scia, utile a tenere a bada un ottimo Charles Leclerc, 3° in griglia. Buon 4° posto per l’altro ferrarista Carlos Sainz che riesce a ‘regolare’ le due Mercedes di Hamilton e Russell, rispettivamente quinte e seste al traguardo.

La lotta per il 2° posto mondiale si fa dunque ancora più interessante con le Red Bull apparse comunque decisamente più in palla rispetto alle rivali, sia sul giro secco, che sul passo gara. Le Ferrari, nonostante la seconda fila, non possono abbassare la guardia soprattutto visti i precedenti che hanno visto le Silver Arrows più delicate sui pneumatici rispetto alla F1-75 a disposizione dei due piloti di Maranello.

Appuntamento domani alle 14.00 per l’ultima gara dell’anno e l’addio alle corse di Sebastian Vettel.

F1, dove vedere il GP d’Abu Dhabi in diretta tv e streaming

F1, la top 10 delle qualifiche di Abu Dhabi

  1. Verstappen
  2. Perez
  3. Leclerc
  4. Sainz
  5. Hamilton
  6. Russell
  7. Norris
  8. Ocon
  9. Vettel
  10. Ricciardo

Le dichiarazioni dei protagonisti

Verstappen: “È stata una qualifica piuttosto particolare, caratterizzata da molti alti e bassi. In q2 non avevo assolutamente feeling con la vettura, per qualche ragione non avevo grip nelle gomme e non sono riuscito ad estrapolare il massimo. Nell’ultima sessione invece tutto è andato al suo posto, sono riuscito ad andare veloce e a centrare la pole anche se il giro non è stato perfetto. Ottimo il lavoro di squadra vista la prima fila di Checo”.

Perez: “Devo ringraziare Max per avermi aiutato con una piccola scia. Abbiamo centrato il risultato migliore possibile assicurandoci la prima fila tutta Red Bull. Piani per domani? Speriamo di poter gestire il vantaggio di passo ma le Ferrari sono apparse molto veloci e, come sappiamo, le Mercedes sono più performanti la domenica”.

Leclerc: “Credo che oggi la pole fosse impossibile. Ci sono andato vicino ma le Red Bull erano più veloci. Obiettivo di domani? Beh speriamo di poter superare Checo e di mantenere il secondo posto nella classifica piloti ma soprattutto vogliamo fare un ottimo lavoro di squadra per il campionato costruttori. Dobbiamo essere solidi e aver messo 2 vetture davanti alle Mercedes di certo aiuta ma la gara può portare tante insidie. Domani speriamo di poter portare a casa il risultato e poi di goderci le vacanze invernali”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: