Tatarusanu - Milan

Ciprian Tatarusanu, diventato numero 1 del Milan vista l’assenza per infortunio di Mike Maignan, ha deciso di operarsi per risolvere un problema che lo affliggeva da parecchio tempo: l’astigmatismo. Il portiere rumeno, infatti, scoperto il fastidioso difetto visivo, ha colto la palla al balzo, sfruttando la pausa per i Mondiali in Qatar per migliorare la sua qualità di vita ma anche le sue performance in campo. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport, che spiega che l’intervento, chiamato “Femtolasik custom PSP”, è durato meno di un minuto e ha definitivamente sistemato la vista di Tatarusanu.

I vantaggi di questa tecnica sono anche l’assenza completa di dolore ma, soprattutto, il recupero immediato. Se non fosse per lo stop per le Nazionali, infatti, Tata potrebbe già scendere in campo.

Milan, il programma dei rossoneri nella pausa Mondiali

Tatarusanu si opera: le parole dello specialista

Ciprian ha scoperto del difetto visivo un anno fa – ha raccontato il dr. Appiotti alla Rosea -. Lo visitai e mi accorsi del problema: non utilizzava nessuna correzione, ma riusciva a convivere con l’astigmastismo tramite accomodazione. In poche parole, compensava con una messa a fuoco spontanea, strizzando gli occhi”.

Sui vantaggi di questa operazione lo specialista ha invece detto: “La percezione di un oggetto, ad esempio un tiro da lontano, arriverà molto più velocemente. Questo permetterà una risposta occhio/mano migliore e ridurrà l’incidenza degli infortuni, con risposte muscolari più rapide”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: