MotoGP Bagnaia

Continua la missione rimonta per Francesco Bagnaia che anche nelle qualifiche MotoGP di Aragon riesce a strappare la prima posizione grazie al giro record chiuso in 1’46”069. Il piemontese della Ducati, alla quinta pole position stagionale, ha demolito la concorrenza, rifilando 5 decimi ad Aleix Espargaro (4°) e ben 8 al leader iridato Fabio Quartararo (8°). L’unico capace di impensierire Pecco è stato proprio il suo compagno di squadra Jack Miller, 2°, a poco meno di un decimo. A confermare l’ottimo momento di forma a livello personale ma anche Enea Bastianini (prossimo pilota del team Ducati Corse) 3° a 3 decimi.

Altro dato significativo è la 13ª pole consecutiva di una moto italiana in top class. Quest’anno, infatti, Aprilia e Ducati, stanno facendo mangiare la polvere alle marche giapponesi Yamaha, Honda e Suzuki che per anni hanno monopolizzato la MotoGP.

MotoGP, dove vedere GP Aragon in diretta tv e streaming

MotoGP, qualifiche Aragon: la griglia di partenza

  1. BAGNAIA 1’46”069
  2. MILLER 1’46”159
  3. BASTIANINI 1’46”313
  4. ESPARGARO 1’46”590
  5. ZARCO 1’46”646
  6. QUARTARARO 1’46”802
  7. BEZZECCHI 1’46”852
  8. MARTIN 1’46”911
  9. RINS 1’46”912
  10. BINDER 1’46”924
  11. OLIVEIRA 1’47”183
  12. NAKAGAMI 1’47”274
  13. MARQUEZ 1’46”909
  14. MARINI 1’47”056
  15. DI GIANNANTONIO 1’47”119
  16. VINALES 1’47”337
  17. MARQUEZ 1’47”489
  18. ESPARGARO 1’47”511
  19. CRUTCHLOW 1’47”541
  20. MORBIDELLI 1’47”651
  21. FERNANDEZ 1’47”671
  22. GARDNER 1’47”847
  23. BINDER 1’49”309

Le dichiarazioni dei protagonisti:

Bagnaia: “Dopo il primo time attack ho capito che era fondamentale fare giro al primo tentativo anche se il fatto di avere tante moto alle spalle era un rischio perché mi avrebbero potuto ptrendere come riferimento – dice Pecco -. Dopo la curva 2 sapevo che era passato l’ultimo ostacolo e ho dato tutto per fare il giro perfetto: credo sia stato il mio migliore in carriera. Mi sento forte, ho pure sistemato il T4…Quartararo 6°? Io Miller e Bastianini abbiamo un gran passo per la gara, è importante aver messo altre moto fra me e lui”.

Miller: “Ho fatto un grande giro ma evidentemente anche Pecco! So che rischi mi sono preso perché ho spinto davvero tanto quindi immagino che la stessa cosa abbia fatto lui. È un peccato non essere davanti ma sono davvero contento della mia prestazione e di come ha lavorato la squadra”.

Bastianini: “Sono contento per la giornata, abbiamo fatto un bel lavoro: sono stato in testa per buona parte del turno, ma Pecco ha poi fatto un gran giro e si è preso la pole mentre io ho fatto qualche errore qui e là. Dopo la pausa estiva sono migliorato tanto in qualifica, vediamo di continuare così e speriamo di fare una bella gara. Il consumo della gomme c’è e per tutti: credo che alla fine dovremo remare tutti quanti, ma abbiamo mostrato un bel ritmo”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: