Milan - Brahim Diaz

Inizia la stagione 2022-23 della Serie A e L’Allenatore medio propone promossi e bocciati della settimana. Ci concentreremo ovviamente solo sul campionato italiano con cinque protagonisti in positivo e cinque in negativo. Andiamo a scoprire quelli che arrivano dopo il primo weekend di campionato…

Promossi e bocciati della settimana de L’Allenatore medio

Al via il campionato con la prima giornata ed ecco quindi i primi promossi e bocciati della stagione. L’Allenatore medio è pronto a premiare o punire squadre e o giocatori.

Promossi

Milan: promossi i campioni d’Italia che al debutto soffrono qualche istante l’avvio della nuova stagione ma poi si sciolgono grazie anche al calore dei tifosi. San Siro spinge, il Diavolo risponde con 4 gol e tanto entusiasmo. Voto 7,5″

Napoli: il commento sul titolo vale l’intero commento: mamma mia uagliò! Gli azzurri di Spalletti, trascinati dal solito Osimhen e dalla novità Kvaratskhelia, si scatenano contro un Verona che, per la verità, non fa molto per opporsi alla loro forza. Senza Mertens, Insigne e Koulibaly, la promozione, almeno per questo debutto, è dovuta. Voto 8!

Inter: pazza come sempre, la formazione nerazzurra saluta il ritorno di Lukaku, subito a segno, ma poi si trova spiazzata dal pareggio del Lecce. Solo Dumfries all’ultimo secondo riesce a far portare i primi tre punti della stagione a casa ad Inzaghi. 6,5!

Juventus: leggermente spaventata nei primi minuti contro il Sassuolo, la Vecchia Signora ringrazia la magia di Di Maria che le spiana la strada. Poi ci pensa Vlahovic con una doppietta a regalare i tre punti ad Allegri. Voto 7!

Cremonese: inizia con una sconfitta la Cremo, ma noi la mettiamo nei promossi per la compattezza del gruppo e il messaggio di sostegno a Radu che, col suo errore, ha trasformato un bel punto contro la Fiorentina in una sconfitta. Voto 10!

Bocciati

Verona: partiamo col voto. Un 5, come i gol presi dal Napoli. La squadra di Cioffi perde e non sembra dare segnali di ripresa dopo anche la sconfitta in Coppa Italia contro il Bari dove ne aveva presi altri 4. La speranza è che le cose possano cambiare dalla prossima sfida.

Arbitri: prima giornata e prime polemiche arbitrali. “No rigorini”, “poca Var” aveva detto il designatore arbitrale Rocchi. Eppure, basta vedere alcuni penalty (rigore al Milan per contatto Soppy-Calabria) e la rete annullata a Caputo in Sampdoria-Atalanta per presunto fallo di Leris a Maehle, per capire che le cose non sono cambiate per nulla… In confusione: voto 3!

DAZN: non vogliamo permetterci di dare voti in questo caso, ma i disservizi di DAZN per la trasmissione delle partite di Serie A sono stati notevoli anche questa prima giornata. Non è possibile pagare per un servizio di questo tipo. Confidiamo le cose possano cambiare al più presto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: