Bremer

Conferenza stampa di presentazione per Gleison Bremer, neo difensore della Juventus. Il centrale ha parlato dell’approdo in bianconero e delle prime impressioni avute soffermandosi sulla voglia di dimostrare il proprio valore e soprattutto vincere.

Bremer si presenta alla Juventus

“So di essere un top in Italia, ma devo dimostrare ancora tanto”, ha detto Bremer presentandosi al nuovo pubblico della Juventus. “La scelta della Juve? Ho sempre parlato con il mio agente e c’erano anche altre società in ballo, ma quando è arrivata la Juve mi sono convinto in fretta. Sono ambizioso e i bianconeri hanno la mia stessa mentalità: giocano sempre per vincere. E anche Allegri la pensa così”.

Il traguardo da raggiungere è dunque quello di vincere lo scudetto: “Quando sei alla Juve non puoi permetterti altro che vincere. Champions? Quando giochi in Europa deve essere il tuo traguardo, anche se ho imparato a pensare partita dopo partita, quindi per ora testa al campionato”.

Sulla maglia numero 3 che fu di Chiellini: “Con Giorgio parlo da due anni perché è un po’ che avevo pensato di cambiare squadra ed è il mio idolo. Lui mi ha detto di stare tranquillo e mi ha dato il permesso di prendere quella che è sempre stata la sua maglia”.

Sul feeling in difesa con Bonucci: “Stiamo cercando di creare il feeling giusto allenamento dopo allenamento, il capitano mi ha accolto benissimo”.

Non poteva mancare un pensiero per i tifosi del Torino, “traditi” dal suo trasferimento ai rivali concittadini: “Normale che i tifosi del Toro l’abbiano presa male. Ma io farei loro questa domanda: ‘se aveste dei figli, cosa avreste scelto al mio posto?'”.

Il centrale difensivo è dunque atteso al debutto ufficiale in campionato con la maglia juventina, lunedì 15 agosto contro il Sassuolo per la prima di Serie A. Vedremo come si comporterà.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: