Palomino

La Serie A sotto shock a causa di una positività al doping ancor prima dell’inizio del campionato. Si tratta del difensore dell’Atalanta José Luis Palomino che è risultato positivo al nandrolone in un controllo a sorpresa di Nado Italia. (successivamente si è venuti a scoprire che la sostanza proibita è il clostebol metabolita).

Palomino positivo al nandrolone

Secondo quanto si apprende dall’ANSA, il giocatore è stato sospeso su istanza della Procura di Nado Italia. “Un positivo in Serie A prima ancora che cominci il campionato, l’argentino dell’Atalanta Josè Luis Palomino ha infatti fallito un controllo a sorpresa di Nado Italia: la sostanza proibita è il nandrolone. Il Tribunale nazionale antidoping ha sospeso Palomino su istanza della Procura di Nado Italia”, queste le parole dell’ANSA.

Staremo a vedere ora quale sarà l’evolversi della vicenda e come commenteranno i fatti i dirigenti dell’Atalanta. Al momento tutto l’ambiente calcistico è sicuramente in stato di shock per capire cosa è accaduto.

A PROPOSITO DI ATALANTA –> TOLOI SULLA NUOVA STAGIONE E IL FUTURO

Il comunicato dell’Atalanta

“Atalanta BC comunica che in data odierna è stata notificata, da parte del Tribunale Nazionale Antidoping, la sospensione cautelare dell’atleta Josè Luis Palomino. Il club comunica che, in attesa di valutare i prossimi passaggi procedurali, la segnalazione della Procura Nazionale Antidoping riguarda la sostanza ‘Clostebol Metabolita’”.

2 pensiero su “Palomino positivo dopo test anti-doping a sorpresa”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: