Kristjan Asllani

Kristjan Asllani è un calciatore albanese nato a Elbasan il 9 marzo 2002 ma, già all’età di due anni, si è trasferito in Italia, in provincia di Pisa e per questo ha la cittadinanza italiana. Dopo la stagione di Serie A 2021/22, vissuta da protagonista assoluto con l’Empoli, ha attirato le attenzioni dell big del nostro campionato, meritandosi il trasferimento in prestito all’Inter, che cercava un vice-Brozovic.

Il trequartista, è arrivato in nerazzurro sulla base di un accordo di prestito oneroso (4 milioni) con obbligo di riscatto condizionato a 10 milioni. Nel caso di una sua conferma all’Inter, scatterà automaticamente un contratto che lo legherà al club milanese fino al 2027, segno della fiducia che Marotta ha riposto in lui.

Inter, Inzaghi non si nasconde: “Sto spingendo per un difensore. Soddisfatto dopo il Monaco”

Asllani, ruolo e caratteristiche tecniche

Kristjan Asllani, fin qui uno dei più brillanti nelle amichevoli prestagionali dei nerazzurri, è un calciatore molto tecnico, abile ad impostare la manovra e, soprattutto, a dettare i tempi di gioco. Bravo nei passaggi filtranti e nel posizionarsi tra le linee, ha iniziato a giocare come trequartista, essendo dotato anche di un tiro preciso.

Con Andreazzoli, vista la sua duttilità, ha ricoperto in diversi ruoli del centrocampo. su di lui l’ex tecnico dell’Empoli ha detto: “Asllani è pronto per una grande, ma deve ancora crescere. Allenarsi in un ambiente con tanti campioni lo aiuterà ad accelerare il suo processo di maturazione. Se non fosse stato pronto l’Inter non l’avrebbe preso”.

E anche: “Le prime presenze, entrando a partita in corso, le ha fatte come interno di centrocampo, ma quando gli abbiamo dato una maglia da titolare, lo abbiamo utilizzato sempre come play davanti alla difesa”.

Proprio queste caratteristiche ne fanno il calciatore ideale per il nuovo centrocampo dell’Inter, e Simone Inzaghi potrà finalmente avere il suo regista in caso di forfait del centrocampista croato.

Carriera

Asllani, come detto, è cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli, dove ha militato fin dal 2012, ovvero dall’età di 10 anni. Dopo aver fatto gavetta con l’Under 17 e l’Under 19 dei toscani, ha debuttato fra i professionisti con la stessa maglia il 13 gennaio 2021, nella partita di Coppa Italia persa per 3-2 contro il Napoli.

Sempre nel 2021 ha vinto il Campionato Primavera, venendo spesso aggregato in prima squadra. Proprio sotto la guida di Andreazzoli ha debuttato in Serie A il 22 settembre 2021, nella partita vinta per 2-0 sul campo del Cagliari.

Nella seconda parte della stagione 2021/22, grazie alle sue prestazioni convincenti, è diventato titolare quasi inamovibile degli Azzurri e, ironia della sorte, il 6 maggio 2022 ha realizzato la prima rete nel massimo campionato contro l’Inter. Ora il destino l’ha portato in nerazzurro, dove proverà a guadagnarsi la riconferma, non solo come vice Brozovic ma anche come titolare.

Info calciatore – Transfermarkt

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: