Inter Inzaghi

2-2 per l’Inter di Simone Inzaghi dopo la seconda amichevole ufficiale pre stagionale. Il tecnico dei nerazzurri ha parlato a Sportitalia e successivamente ai canali tematici della società per commentare l’esito della sfida andata in scena sabato sera al Paolo Mazza di Ferrara contro il Monaco.

COME GIOCHERA’ L’INTER 2022-23

Inter, le parole di Inzaghi

“È stata una partita chiaramente non semplice per la differenza di preparazione, sapevamo di affrontare una squadra che lavora dal 16 giugno, noi abbiamo iniziato il 6 luglio, quindi è normale che ci fosse differenza, ma siamo stati in campo bene. Dovevamo forse evitare di prendere quei due gol, ma siamo stati bravi a non disunirci e a lavorare per non perdere la partita”, il primo commento del mister dell’Inter Inzaghi. “Sono molto soddisfatto. Queste partite ci fanno crescere di condizione. Siamo in difficoltà con i difensori, ho dovuto chiedere uno sforzo a D’Ambrosio che aveva un problemino”.

Parlando poi di mercato e del reparto difensivo ancora: “Abbiamo un difensore in meno e quindi c’è una lacuna lì. Ho dirigenti bravissimi, stanno lavorando su quello. C’è una trattativa importante (con riferimento a Bremer, ndr), da allenatore sto spingendo quotidianamente perché si concluda questa”.

Sui nuovi ed in particolare su Asllani, autore della seconda rete dell’Inter: “I nuovi si stanno inserendo nel migliore dei modi, sono contento di avergli dato la possibilità in queste partite. Ora sono arrivati anche gli altri giocatori, ho chiesto qualcosa di particolare a Dimarco perché in questo momento siamo in emergenza in difesa. Oggi dopo tre giorni ha fatto 60 minuti secondo me molto molto buoni”.

2 pensiero su “Inter, Inzaghi non si nasconde: “Sto spingendo per un difensore. Soddisfatto dopo il Monaco””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: