Adli

Yacine Adli, centrocampista del Milan, nella giornata odierna si è presentato ufficialmente ai suoi nuovi tifosi nella conferenza stampa di rito. Il giovane calciatore 21enne, acquistato in verità dai rossoneri già a gennaio del 2021, ha passato l’ultima stagione in prestito al Bordeaux, chiudendo però l’ottima parentesi in Ligue 1 con una stagione shock che ha visto la squadra francese retrocedere in Ligue 2. Adli si è però detto pronto a voltare pagina e ad iniziare un nuovo capitolo della sua carriera in Italia con un obiettivo in testa: provare a difendere il titolo conquistato lo scorso anno dal Diavolo.

Milan, Adli addio shock al Bordeaux: “Ho sfiorato la depressione ma ora pronto a…”

Milan, le parole di Adli

Il centrocampista francese, tra i più attivi nei primi giorni di ritiro a Milanello, ha parlato così del gruppo guidato da Stefano Pioli: “Sono molto felice qui. Mi sto integrando bene perché ho trovato una famiglia che lavora molto, tutti insieme, è un gruppo pronto nel quotidiano a lavorare per ottenere i risultati. Avere qui tanti giocatori francesi è bello e sicuramente mi aiuta anche con la lingua. Siamo qui per prepararci al meglio, io sono qui per ambientarmi e per dare il mio meglio”.

A proposito di lingua l’ex centrocampista del Bordeaux ha dichiarato proprio in italiano: “Ormai riesco a capire quasi tutto ma per parlare bene ci vuole ancora un po’ di tempo. Spero fra 2 o tre mesi di poter fare le interviste completamente in italiano”.

Adli si è anche espresso sul suo ruolo in campo: “Sono a disposizione del mister – ha continuato il centrocampista -. Sono pronto a mettermi in gioco in diversi ruoli e anche lui sta imparando a conoscermi. Sono sicuro che troverà la giusta posizione per me. L’importante è giocare indipendentemente dal ruolo. Sono un centrocampista un po’ atipico, perché riesco a svolgere il ruolo in diverse posizioni. Tra le mie qualità migliori c’è l’ultimo passaggio, buona visione di gioco e so sempre trovare il mio spazio nelle varie situazioni di gioco. Ma sono qui per imparare e migliorarmi”.

“Obiettivi? Una squadra come il Milan deve puntare sempre allo scudetto. La Serie A è difficile e impegnativa ma sicuramente quest’anno cercheremo di difendere il titolo. Ci saranno grandi momenti molto emozionanti, come la prima a San Siro. Non vedo l’ora di viverli“.

3 pensiero su “Milan, Adli si presenta: “Non vedo l’ora di iniziare. Sono pronto a tutto”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: