Jurgen Klopp

Intervista ai canali ufficiali del Liverpool per il tecnico Jurgen Klopp che è pronto per l’inizio di una nuova stagione alla guida dei Reds. Nei pensieri del mister, però, ancora l’amarezza per come si è conclusa la precedente annata, non solo a livello sportivo.

Klopp e la finale Champions 2022

“Devo essere sincero: sono stato felice di andare in vacanza ma non di come è finita la stagione. Mi sono rigenerato e sono pronto a ricominciare ma non posso dimenticare quanto accaduto a Parigi. E perdere la Champions, rispetto a quanto accaduto (disordini fuori dallo stadio ndr), è il male minore”, le parole di Klopp. “Quasi tutte le persone che ho incontrato e mi hanno parlato del pre partita mi hanno riportato la medesima versione dei fatti. Enormi problemi per entrare e sensazione di pericolo. Fuori c’era anche la mia famiglia, mi hanno detto che erano in tribuna solo per non farmi preoccupare. Mi sembra chiarissimo che l’organizzazione non sia stata all’altezza. Non so chi sia il responsabile, ma chiunque fosse, non si è dimostrato preparato”.

E su cosa aspettarsi dalla stagione con la pausa per il Mondiale: “Alleno da tanto. Sono più di 20 anni, ma abbiamo un gruppo che giocherà la stagione più lunga di sempre se andrà in finale o in semifinale ai Mondiali e un altro gruppo che non lo farà. Ma fino ad allora tutti devono fare lo stesso. Il problema sarà dopo, non prima”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: