Donnarumma - Psg

Con l’arrivo di Cristophe Galtier sulla panchina del Psg sembra destinato a terminare anche il dualismo tra Gianluigi Donnarumma e Keylor Navas. I due portieri, che nel corso della stagione 2021/22 si sono suddivisi (quasi) equamente il compito di difendere la porta dei parigini (26 presenze per il costaricano contro le 24 di Gigio), potranno finalmente vivere una stagione libera dalle tensioni e dalle frustrazioni. Proprio la gestione degli estremi difensori sarebbe una delle ragioni che avrebbe spinto Nasser Al-Khelaifi a scegliere di esonerare Mauricio Pochettino che la scorsa stagione aveva, di fatto, lasciato la decisione in stand-by. L’incertezza su una gerarchia ben definita tra i pali, tra l’altro, si è rivelata deleteria, portando (forse) all’incertezza di Donnarumma in occasione del match di Champions League contro il Real Madrid, e chissà, magari anche agli errori dell’ex Milan in Nazionale.

Christophe Galtier, tutto sul nuovo allenatore del Paris Saint-Germain

Donnarumma titolare del Psg: la scelta

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport le cose stanno per cambiare. Galtier, nella conferenza stampa di presentazione si è infatti espresso così sulla questione: “Incontrerò presto i portieri. In linea di principio voglio nominare un numero 1 e un numero 2. Ma ciò non significa che il numero 2 non possa diventare il numero 1”.

Ma non solo, sempre la Rosea afferma che Donnarumma avrebbe vinto il ballottaggio con Keylor Navas che, a 35 anni suonati, ‘dovrà accomodarsi in panchina oppure trovarsi un’altra sistemazione‘.

Il club dell’emiro avrebbe quindi deciso di puntare sul 23enne italiano, arrivato sotto la Tour Eiffel la scorsa estate nel bel mezzo dell’Europeo. Alla base della scelta, come già fatto intendere in primavera dal nuovo assetto varato dalla la dirigenza sportiva ci sarebbe la questione anagrafica ma anche quella contrattuale. Donnarumma, infatti, ha siglato un accordo con il Psg fino alla fine del 2026 mentre Navas è legato ai parigini fino al 2024.

Gigio, quindi, dopo aver vinto Euro 2020 da protagonista e aver alzato il premio come miglior giocatore del torneo e il Trofeo Yashin, potrà riprendere il suo percorso di crescita per provare ancora una volta a raggiungere la vetta d’Euopa, con il Paris Saint-Germain e con l’Italia.

Un pensiero su “Donnarumma sarà il titolare del Psg: la decisione”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: