Botman

Sven Botman, ex difensore del Lille, a lungo corteggiato da Maldini e Massara, è appena stato presentato ufficialmente dal suo nuovo club: il Newcastle. Il centrale olandese, dopo una trattativa durata diversi mesi col Milan, ha deciso di non aspettare più e ha scelto invece lo storico club che milita in Premier League. Evidentemente però la negoziazione con i rossoneri ha lasciato qualche malumore al difensore, almeno questo è quanto traspare dalle sue parole rilasciate in esclusiva al De Telegraaf.

Dybala-Inter non decolla: il Milan è alle porte

Botman punzecchia il Diavolo

“Il grande progetto del Newcastle e il fatto di giocare in Premier League sono stati due aspetti decisivi nel prendere una decisione – ha dichiarato Botman -. Ammetto che anche il Milan mi aveva dato buone sensazioni, ma il Newcastle di più e mi è sembrato un po’ meglio. La Premier League per me è un sogno, fin da piccolo immaginavo che un giorno sarei riuscito a disputarla da protagonista e adesso questo sogno si è realizzato”.

E ancora: “Trasferimento a gennaio? Confermo che volevo trasferirmi già lo scorso inverno, treni come questo passano una sola volta. Per me il Newcastle rappresenta una grande opportunità, ma il Lille a gennaio ha deciso di tenermi”.

“Non serbo rancora per la loro scelta – ha concluso Botman -. In questo modo ho avuto la possibilità di dire addio al mio vecchio club e a tutti i tifosi nel modo giusto, loro se lo meritavano. Restare, tra l’altro, non era una punizione per me, anche perché dovevamo giocare col Chelsea in Champions League”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: