Paolo Banchero

Paolo Banchero, cestita italo-americano che ha attirato le attenzioni delle migliori squadre del mondo dopo una sola stagione con Duke Blue Devils, è stato selezionato come numero 1 al Draft NBA 2022 dagli Orlando Magic.

Banchero, 19 anni, 2,08 metri di altezza e 113 kg di peso, è nato a Seattle il 12 novembre 2002. È figlio di Rhonda Smith (ex allenatrice) e Mario Banchero (ex giocatore di football di chiare origini italiane), che fin da subito gli hanno instillato la passione per lo sport. Infatti Paolo fin da bambino ha giocato sia a football (come quarterback) che a basket, dove si è messo in mostra grazie al suo talento.

Dopo i primi anni alla O’Dea High School di Seattle, ha fatto parlare di sé anche nella sua prima e unica stagione con la squadra di basket maschile che rappresenta la Duke University. Il cestista italo-americano, si è messo in mostra nella I divisione della NCAA e nell’ACC (Atlantic Coast Conference) diventando anche Rookie of the Year e confermando la sua elegibilità al Draft NBA.

Tornando ai giorni nostri il Draft 2022 lo vedeva ‘in ballottaggio’ nella top 3 insieme a Jabari Smith e Chet Holmgren. Per Paolo Banchero è arrivata la sorpresa della chiamata di Orlando come prima scelta assoluta mentre Holmgren e Smith sono finiti rispettivamente agli Oklahoma City Thunder come 2° pick e agli Houston Rockets come 3° pick.

Dal 2020 Banchero ha la cittadinanza italiana e lo scorso autunno ha confermato di voler giocare con la Nazionale italiana. A proposito di Italia, il giovane 19enne è il secondo giocatore ‘italiano’ ad essere chiamato come numero 1 al Draft NBA dopo Andrea Bargnani 1° pick del 2006.

NBA, i Warriors sono campioni: Curry MVP delle Finals

Le parole di Paolo Banchero

“Non è nemmeno un sogno – ha dichiarato il nuovo giocatore dei Magic -, è qualcosa di più grande. Speravo di poter arrivare alla Nba, mai mi sarei immaginato di diventare la prima scelta assoluta. Per questo mi sono emozionato così tanto, non ho mai pianto in vita mia fino a questa sera”.

E ancora: “Ho scoperto che sarei andato a Orlando con la prima scelta solo 20 secondi prima che il commissioner pronunciasse il mio nome. Questo è uno dei momento più belli della mia vita, darò tutto me stesso per i Magic”

“Voglio ringraziare i tifosi italiani, ho sentito il loro amore e supporto per tutta la stagione. Ribadisco che giocherò in Nazionale, non quest’estate ma la prossima”.

Un pensiero su “Paolo Banchero, chi è la prima scelta del draft NBA”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: