Cassano Messi

Qualche giorno fa Marco Van Basten aveva rilasciato alcune dichiarazioni non proprio lusinghiere nei confronti di Lionel Messi, definendo la Pulce un giocatore ‘magnifico ma senza personalità’. Antonio Cassano, tifosissimo del campione argentino, ha voluto prenderne le difese e allo stesso tempo punzecchiare proprio van Basten. Di seguito riportiamo la risposta piccata di Fantantonio all’ex campione olandese, scambio andato in scena nell’ultima puntata de La BoboTV a Teatro.

Cassano contro Allegri: “Dopo la BoboTV non mi parla più. Doveva rescindere contratto dopo Champions…”

Le parole di van Basten e la replica di Cassano

Questo uno stralcio dell’intervista rilasciata qualche giorno fa da Marco van Basten: “Pelé, Maradona e Cruyff sono per me i tre più grandi giocatori della storia. Da bambino volevo essere come Cruyff. Era il mio amico. Mi manca (…). Anche Pelé e Maradona sono stati incredibili – aveva dichiarato qualche giorno fa il Cigno di Utrecht – Anche Messi è un giocatore magnifico, ma Maradona ha sempre avuto più personalità in una squadra. Messi non è quello che si mette davanti per andare in guerra“.

Ma Cassano non ci sta e proprio nella scorsa puntata della trasmissione su Twitch ha voluto replicare: “Partendo dal presupposto che van Basten come calciatore era un fenomeno e su questo non si discute, dopo Ronaldo il Fenomeno è stato il centravanti più forte di tutti i tempi, su Messi ha detto una cagata. Voi adesso ridete perché ho detto una parolaccia ma sono serio”.

E ancora: “Van Basten ha tentato di fare l’allenatore e non c’è riuscito, ha provato a fare il dirigente e non c’è riuscito e adesso ha fatto questa uscita su Messi – ha aggiunto Cassano -. Non puoi non mettere Messi tra i più grandi 3 della storia, meno che mai perchè secondo te non ha personalità. Ma di cosa sta parlando?! Faccio degli esempi: Zidane, Xavi, Iniesta, Pirlo, Totti ma lui stesso ha giocato con fenomeni come Baresi e Maldini che non parlavano mai. Loro facevano parlare i fatti così come Messi”.

Fantantonio ha poi aggiunto: “Prima che arrivasse Leo il Barcellona aveva una Coppa dei Campioni e 15 scudetti ora che è andato via i blaugrana ne hanno rispettivamente 5 e 27. 800 gol e 300 assist, ma di cosa stiamo parlando. Cosa significa avere personalità, metterci la faccia o andare in guerra come dice lui… Messi ha fatto parlare il campo, ci ha messo la faccia e non ha fatto il cinema come altri personaggi. Lui è la storia del calcio ed è unico e inimitabile, ha vinto 7 Palloni d’Oro, secondo me uno senza personalità non ci sarebbe riuscito…”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: