Bergomi

Intervista a La Gazzetta dello Sport per l’ex difensore dell’Inter Giuseppe Beppe Bergomi che ha avuto modo di soffermarsi sul possibile nuovo attacco nerazzurro con Lukaku, Dybala e Lautaro Martinez. In modo particolare sul ritorno del belga e di come i tifosi interisti dovrebbero accoglierlo.

Inter, senti Bergomi

“Sta nascendo un grandissimo reparto, sì. Mi soffermo soprattutto sull’operazione Lukaku che ho visto bene sin dall’inizio. All’Inter torna un giocatore con caratteristiche che prima mancavano, un leader carismatico che trascina tutto e tutti”, ha detto Bergomi sulla possibilità del super tridente nerazzurro.

Su Dybala: “”Preso a zero, un attaccante così è da considerarsi un’occasione più che un giocatore pienamente organico al progetto tecnico. Fa bene l’Inter a provare a portarlo a casa, anche se magari, almeno in partenza, è più difficile da incastrare. Ma ho grande fiducia nel lavoro di Inzaghi, anche se va considerata sempre la posizione di Calhanoglu e ora di Mkhitaryan”.

Su come potrebbe e dovrebbe essere accolto di nuovo Lukaku: “Nessuno dovrebbe contestarlo, l’anno scorso quell’affare è convenuto a tutti, anche all’Inter: non dimentichiamoci di come era la situazione un anno fa. Adesso si riparte, anzi tutti dovrebbero apprezzare la sua volontà di tornare: significa che per lui questo club significa qualcosa, anzi molto di più”.

Se sarà effettivamente tridente per l’Inter: “In partenza no… L’Inter nel suo complesso è modellata sul 3-5-2, a partire dalle mezzali che si esaltano in quei movimenti. E Brozo, in un centrocampo a due, non sarebbe più così determinante”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: