Giovanni Simeone

Una tristissima notizia è arrivata nelle scorse per per Giovanni Simeone, bomber argentino nell’ultima annata al Verona ma ex Cagliari. Il calciatore ha subito la perdita della sua cagnolina, morta avvelenata mentre si trovava nel capoluogo sardo nei giorni in cui l’attaccante stava ultimando i passaggi per il trasferimento definitivo all’Hellas. A comunicare quanto accaduto sua moglie Giulia Coppini e successivamente anche lo stesso Cholito.

Simeone, morta avvelenata la cagnolina Marvel

Da quanto si apprende, la cagnolina di Giovanni Simeone è morta avvelenata mentre si trovava a Cagliari nei giorni in cui il calciatore ha lasciato la squadra rossoblù per trasferirsi definitivamente al Verona. Il Cholito e sua moglie Giulia Coppini hanno deciso di sporgere denuncia alle autorità per fare chiarezza su quanto accaduto.

“Marvel era a a Cagliari ed è stata avvelenata la notte di domenica e ieri mattina ci ha lasciati – ha scritto Giulia Coppini sui social–. Mi sembra impossibile che esistano persone in grado di fare una cosa del genere senza motivo ad un essere vivente indifeso e senza colpe”.

Anche Simeone ha voluto mandare un messaggio per ricordare la cagnolina: “Mi mancherai così tanto, meraviglia. Avevi sempre quel sorriso ogni volta che ci vedevi. Ci hai dato tanto amore, non ho parole per dire addio perché mi rende triste e non riesco a scrivere il dolore che provo. Tutto quello che so è che mi mancherai così tanto”, le parole del calciatore.

Di seguito anche un post Instagram del Cholito:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: