Zinchenko

Oleksandr Zinchenko, esterno del Manchester City e della Nazionale ucraina, è intervenuto ieri nella conferenza stampa di vigilia del match di qualificazione ai prossimi mondiali contro la Scozia. L’ala dei gialloblu, ha inevitabilmente parlato della critica situzione del suo Paese ma ha anche spiegato come l’obiettivo suo e di tutti i suoi compagni sia di qualificarsi a Qatar2022 e provare a dare una gioia al popolo ucraino.

Scozia-Ucraina streaming e diretta, dove vedere il match

Scozia-Ucraina, le parole di Zinchenko

“Prima di tutto, vorrei ringraziare la Federcalcio scozzese, la loro squadra nazionale, lo staff tecnico e i calciatori per il supporto e l’assistenza forniti al popolo ucraino. Come stiamo? L’umore è quello che vi potete immaginare, è particolarmente difficile vivere ‘serenamente’ sapendo quello che sta succedendo in Ucraina – ha continuato Zinchenko -. Ognuno di noi conosce la situazione nel nostro paese. Voglio assicurare a tutti che domani daremo il 200% in campo”.

“È impossibile descrivere la sensazione se non la si prova. L’Ucraina è un paese che vuole restare libero. Non ho pensato di arruolarmi. So che posso essere più utile rimanendo in Inghilterra, impegnandomi in azioni umanitarie”.

“L’Ucraina è un paese che non si arrende mai, cercheremo di vincere e di andare al Mondiale ma se chiedete a ciascun cittadino quale sia il suo sogno vi risponderà che finisca questa guerra. Lo dicono anche i bambini, che non hanno piena coscienza del mondo ma percepiscono cosa sta accadendo. Ma quando si tratta di calcio, abbiamo anche un sogno: andare al Mondiale e regalare emozioni agli ucraini in questo momento difficile, perché se lo meritano. Sono sicuro che l’intero paese ci guarderà. Sentiremo il sostegno del nostro popolo, cercheremo di rendere felice e orgogliosa la nostra gente”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: