Wilfried Willy Gnonto

Se i tifosi italiani si aspettavano una sorta di passerella dei campioni d’Europa nella ‘Finalissima‘ contro l’Argentina si sono sbagliati di grosso. Il ct Roberto Mancini, come suo solito, ha sorpreso media e addetti ai lavori, diramando ieri sera la lista dei convocati per la sfida di Wembley contro i campioni sudamericani. Tra i 30 calciatori richiamati dal tecnico Azzurro balza all’occhio un nome in particolare: quello di Wilfried ‘Willy’ Gnonto. Ma chi è il giovane talento convocato dal ‘Mancio’?

Italia, Mancini: “Non al Mondiale per alcuni episodi. Addio? Vale la pena di aspettare”

Wilfried ‘Willy’ Gnonto il nuovo talentino Azzurro

Wilfried Gnonto, attaccante esterno classe 2003, milita nell’FC Zurigo, squadra campione della Super League svizzera. Il calciatore, nato a Verbania da genitori ivoriani, è il classico ragazzo cresciuto con un pallone. Infatti, fin da giovanissimo, ha sempre avuto occhi solo per il pallone, avendo passato gran parte della sua infanzia tra i campetti di calcio proprio sotto casa sua.

Willy, così viene chiamato amichevolmente dai suoi amici, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Baveno, per poi, all’età di 8 anni, essere notato dall’Inter. Proprio i nerazzurri gli propongono di svolgere un provino a Milano e di continuare il percorso di crescita nelle proprie giovanili. L’Inter ne riconosce il talento e, all’età di 15 anni, gli propone il primo vero contratto, ma Gnonto rifiuta. Il giovane attaccante, prima del grande passo, preferisce fare esperienza e giocare nella seconda squadra di Zurigo.

Wilfried, talento indiscutibile, viene chiamato prima dalla Nazionale U-16, poi l’U-17 fino ad arrivare anche nell’U-19 dove diventa capitano. Willy si fa valere anche in Svizzera, passando alla squadra ‘maggiore’ con cui debutta nel 2020. Nella seconda stagione a Zurigo, Gnonto diventa titolare fisso fino a risultare insostituibile, avendo saltato solo una gara perché squalificato. Al termine della stagione, grazie anche al suo contributo di otto reti, i suoi vincono la Super League con quattro giornate d’anticipo.

Le caratteristiche tecniche di Gnonto

Wilfried Gnonto, grazie alle sue caratteristiche tecniche, di velocità, rapidità e forza, può giocare in tutti i ruoli dell’attacco anche se la seconda punta è quello che più gli si addice. È un calciatore esplosivo e dotato di ottima tecnica di base e sa calciare con entrambi i piedi. Nonostante l’altezza di 1.70m riesce ad essere efficace anche di testa, proprio grazie alla sua elevazione. Per la somiglianza fisica e anche di gioco potrebbe essere paragonato a Raheem Sterling anche se, la sua fonte di ispirazione è Lionel Messi.

Ora, grazie alla chiamata del ct Mancini, Gnonto potrebbe diventare il 9° giocatore più giovane nella storia dell’Italia ad indossare la maglia Azzurra e, chissà che non possa trovarsi di fronte proprio la Pulce durante la ‘Finalissima’.

Un pensiero su “Wilfried ‘Willy’ Gnonto, chi è l’attaccante convocato da Mancini”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: