Bastoni

Intervenuto in conferenza stampa insieme a mister Inzaghi, Alessandro Bastoni, difensore dell’Inter, ha risposto alle domande dei media in vista della gara di domani contro il Liverpool valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League.

INZAGHI ALLA VIGILIA DEL MATCH

Liverpool-Inter, parla Bastoni

Di seguito domande e risposte del difensore nerazzurro:

Cosa cambieresti o modificheresti del match d’andata a San Siro? – “Il risultato. Il Liverpool è fortissimo e ha grandissima storia. Proveremo a metterli in difficoltà, dopo aver visto come si sono comportati a Milano”, la risposta di Bastoni.

Come si affronta un tridente così pericoloso considerando tra le altre loro qualità anche la grande velocità? – “Ho già affrontato Ronaldo, Benzema, Vinicius. Salah, Mané e Diogo sono fortissimi, ma in generale loro sono forti in tutti i settori. Servirà spirito di gruppo, a chi come me giocherà in questi stadi per le prime volte aiuterà a prendere consapevolezza ulteriore”.

Essere diventato papà ti ha dato nuove energie? – “Diventare papà è un’emozione unica ma che non riguarda in nessun modo cosa si prova nel calcio. Poi certo che avere una famiglia a casa che ti dà serenità, rende più facile anche le cose in campo”.

Che gara sarà per te in uno stadio come Anfield? – “Sarà una bellissima emozione, già ho assaggiato Wembley con l’Italia e ci ha portato fortuna…”.

Con la Salernitana si è chiuso il momento di crisi? – “Non c’era nessuna crisi prima della Salernitana. Non ci sono mele marce nel gruppo ed è questo ciò che conta. Il 5-0 testimonia che siamo compatti e una squadra di spessore e solida”.

C’è pressione guardando all’attacco dei Reds? – “Se senti pressione per certe partite e hai paura, forse dovresti cambiare mestiere. Non vedo l’ora siano le nove di domani per giocare questa partita”.

Come stai vedendo Gosens in queste prime settimane ad Appiano? – “Son felice di averlo ritrovato dopo l’esperienza a Bergamo. Siamo sempre stati piuttosto uniti e ci siamo sentiti spesso. Ha bisogno di tempo per tornare al top, è consapevole di essere arrivato in un grandissimo club. Speriamo di averlo al top al più presto possibile”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: