Demiral

Lunga intervista ai canali ufficiali dell’Atalanta per il difensore Merih Demiral. Il turco ex Sassuolo e Juventus ha parlato così della sua avventura a Bergamo in occasione del premio come MVP dei tifosi per il mese di gennaio.

Atalanta, parla Demiral

“Voglio sempre giocare e dare il 100%, a Bergamo sto bene. Sono contento che i tifosi riconoscano quello che sto facendo”, ha esordito Demiral che successivamente ha risposto ad alcune domande con la formula Q&A.

La partita più bella fino ad ora?

La partita più bella finora è stata quella di Napoli, abbiamo vinto 3-2 e ho segnato anche io”.

L’attaccante più difficile da marcare?
“Sicuramente Dzeko e anche Vlahovic, sono entrambi difficili da marcare”.

Il suo tackle più bello?
“Quelli contro Manchester United e Juventus”.

Soprannome?
“I tifosi mi chiamano The Wall e mi piace molto”.

Cosa ti piace di Bergamo?

“Mi piace Città Alta, ma anche al cucina di Bergamo”.

Il mio piatto preferito?

“Il risotto”.

Cucina turca o italiana?

“Turca ma anche italiana (ride ndr)”.

Cosa mi piace fare nel tempo libero?

“Vedere nuove città, viaggiare con i miei amici e la famiglia”.

Un pensiero su “Atalanta, Demiral: “A Bergamo sto bene. I tifosi mi chiamano The Wall. Il mio tackle più bello…””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: