Gasperini

Serata magica per l’Atalanta che in Grecia, contro l’Olympiacos, tira fuori una partita magnifica mai in discussione. Netto il 3-0 rifilato ai rivali grazie alle reti di Maehle e la doppietta di Malinovskyi con tanto di dedica in favore dell’Ucraina con la richiesta di fermare la guerra scoppiata in queste ore. Al termine della gara che vale per la Dea il passaggio agli ottavi di finale, mister Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa.

Post Olympiacos-Atalanta, parla Gasperini

“Malinovskyi e la maglia ‘No war in Ukraine? Sono contento per lui. Non è stata una giornata facile per nessuno e lui mi ha detto che se la sentiva di giocare. Penso sia stato ripagato con una bella prestazione e due bei gol. Un piccolo sorriso diciamo”, ha esordito Gasperini.

Sulla gara: “Sono contento e soddisfatto del doppio confronto. Abbiamo vinto due gare e anche questa sera non era facile come poi è sembrato”.

Che avversario vorrei agli ottavi? L’Europa League, già negli ottavi, dà avversari molto consistenti. Vediamo il sorteggio, ci presentiamo bene, siamo una squadra difficile da affrontare”.

Sul momento negativo messo alle spalle: “Il periodo trascorso è incancellabile, rimarrà fisso nella mente di tutti. È stato qualcosa difficile da cancellare ma ora speriamo sia finito. Ci ributtiamo nel campionato italiano, vediamo cosa succede, spero almeno un po’ di normalità”, ha commentato il tecnico. “Questa qualificazione dà morale alla squadra, l’avevo vista piuttosto frustrata per via degli episodi”.

Questa invece la dedica di Malinovskyi per far smettere la guerra in Ucraina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: