Milan Theo Hernandez

Weekend da dimenticare per Theo Hernandez e non tanto per il pareggio maturato dal suo Milan contro la Salernitana che potrebbe costare caro in chiave classifica di Serie A, ma soprattutto per quanto accaduto fuori dal campo col suo pitbull fuggito dalla sua villa di Guanzate, provincia di Como, che ha aggredito mortalmente un pinscher di un’anziana signora, trascinando a terra anche la proprietaria.

PIOLI COMMENTA Il 2-2 CONTRO LA SALERNITANA

Theo Hernandez: la ricostruzione dell’aggressione del pitbull

Da quanto si apprende da Corriere.it, venerdì pomeriggio il pitbull di Theo Hernandez avrebbe approfittato del cancello aperto nella villa in cui abita il giocatore del Milan con la sua compagna Zoe Cristofoli per scappare e dirigersi in via Manzoni dove si trovavano la signora Maria Luisa Annoni e il marito Federico Vezzoli, rispettivamente 74 e 80 anni. Con loro anche il piccolo Milo, pinscher di sette anni.

Da qui, la triste vicenda. Quando il pitbull si accorge della presenza del piccolo cane inizia a correre verso di loro ed ad aggredire anche i padroni. Dal racconto riportato dal quotidiano si spiega come la signora abbia inizialmente preso in braccio il cagnolino provocando così la reazione del pitbull che le è saltata addosso buttandola a terra. La signora ha quindi provato a lanciare sul cofano di un’auto il suo Milo ma il cane di Theo Hernandez è riuscito comunque a raggiungerlo e ferirlo mortalmente.

I due anziani proprietari del pinscher sono ancora sotto shock mentre Theo Hernandez potrebbe rischiare una denuncia per negligenza nella custodia di un cane.

Una brutta disavventura soprattutto per il piccolo Milo e la sua famiglia…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: