Atalanta Percassi

Atalanta, rivoluzione societaria in vista? Secondo le ultime indiscrezioni confermate nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la famiglia Percassi sarebbe pronta a cedere una quota di maggioranza della Dea ad un fondo di investimenti americano.

Atalanta, cessione in vista

La Rosea parla addirittura di un closing nelle prossime ore dopo una trattativa condotta sotto traccia che riguarderebbe il 70-80% del club bergamasco. I dettagli dell’operazione non sono ancora chiari ma parrebbe che il fondo KKR, quotato nella Borsa di New York, sarebbe pronto ad invesitre una cifra vicina ai 350 milioni di euro per acquisire l’Atalanta. Per il momento non ci sono state conferme ne smentite da parte della famiglia Percassi. Occorrerà dunque attendere le prossime ore per capire eventuali sviluppi in tal senso.

L’Atalanta, acquistata a suo tempo per circa 14 milioni dall’attuale presidente Antonio, è arrivata ai vertici del calcio italiano ed europeo grazie a delle oculate politiche di investimento e di valorizzazione dei giovani talenti. Ora il club nerazzurro potrebbe passare in mano ad investitori americani, nella speranza di compiere il prossimo passo e chiudere il gap con le società “più ricche”. La famiglia Percassi resterebbe operativa all’interno della società per garantire la necessaria continuità del progetto sportivo.

ATALANTA, LE DICHIARAZIONI DI GASPERINI DOPO LA RIMONTA IN EUROPA LEAGUE

Le ultime

Secondo quanto riportato dalla rosea nel pomeriggio di venerdì, ci sarebbero novità imminenti. Sarebbe stata trovata l’intesa per la cessione del pacchetto di maggioranza dell’Atalanta con la famiglia Percassi che resterebbe titolare del 45% delle azioni. Luca Percassi sarebbe confermato come amministratore delegato. Le firme sarebbero previste a breve. Lunedì si aspetta l’annuncio di un’operazione in cui la società bergamasca viene valutata intorno ai 500 milioni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: