Gasperini

Vigilia di Europa League per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che domani affronterà l’Olympiacos nel primo dei due confronti che diranno molto sul proseguimento della stagione dei nerazzurri. Il tecnico ha presentato il match in conferenza stampa.

Atalanta, parla Gasperini verso l’Olympiacos

Sulla sfida di domani: “È sempre una partita europea, anche se non è la Champions League. Ma quando va avanti questa manifestazione diventa molto prestigiosa”, ha commentato Gasperini. “Vincere l’Europa League? Non credo sia corretto parlarne da parte nostra, ci sono squadre di grande blasone. La gara di domani sarà di grande valore. Vogliamo misurarci per capire il nostro livello e per migliorarci, ma non possiamo avere come obiettivo la vittoria dell’Europa League”.

Sull’Olympiacos: “Non la devo presentare io, è una squadra che domina il campionato e non perde mai, ha un organico molto numeroso, alterna il 4-3-3 al 4-2-3-1, conosciamo Manolas e Sokratis, ma anche in attacco hanno diverse alternative”.

Sugli infortunati di casa Atalanta: “La situazione di Zapata è abbastanza nota, i tempi saranno molto lunghi. Palomino e Miranchuk? Non recupereranno a breve termine”. “Muriel? Sta bene. A Zingonia forse viviamo in una bolla diversa, non respiriamo questa negatività”.

Ancora sul climo di pessimismo dopo i recenti risultati: “Noi questo pessimismo non lo respiriamo. Se lo respira qualcun altro deve stare attento a non intossicarsi. Ma non riguarda noi”.

2 pensiero su “Atalanta, Gasperini: “Contro Olympiacos gara di livello. Pessimismo? Non ci riguarda””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: