Aguero

Sono passati ormai due mesi dall’annuncio del ritiro, ma Sergio Aguero fa ancora parlare a causa delle sue condizioni di salute. Lo stesso Kun ha parlato nel corso di una diretta Twitch del suo cuore e di cosa ancora non gli sembra andare nel verso giusto.

Aguero dopo il ritiro

“Se provo a giocare a calcio-tennis ora, resto senza fiato quando provo a fare uno scatto. Sento solo che il mio cuore non funziona correttamente”, ha ammesso Aguero che lo scorso 31 ottobre, in occasione di una partita che vedeva il suo Barcellona impegnato contro l’Alaves, era stato colto da una forte aritmia cardiaca che prima l’ha costretto a lasciare il campo e, dopo poche settimane a dover appendere gli scarpini al chiodo definitivamente.

“Nel corso dei primi quindici giorni ho passato dei momenti terribili. Quando è successo tutto, all’inizio ho pensato che non fosse nulla e che sarebbe andato tutto bene. Ma dopo, quando sono arrivato in ospedale e mi hanno lasciato in una piccola stanza da solo con tanti monitor attorno a me, ho capito che qualcosa non andava. Dopo due giorni di ricovero in ospedale ho iniziato a diventare nervoso”, le parole del Kun.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: