Blessin

Solo un pari per il Genoa che contro la Salernitana non sfata il tabù Marassi e pareggia per 1-1. Alexander Blessin, tecnico del Grifone, ha commentato a DAZN il punto portato a casa.

Genoa, parla Blessin

“Eravamo riusciti a sbloccare il risultato con un bel gol di Destro. Penso sia stata un’occasione utile anche per sbloccarci dopo alcune gare senza riuscire a centrare il bersaglio pur avendo prodotto un bel po’ di gioco. Peccato per il pareggio che mi fa molto arrabbiare perché abbiamo commesso errori di posizionamento e di concentrazione assolutamente evitabile”, ha spiegato Blessin. “Quando una partita in controllo non viene chiusa e non ti porti sul 2-0, purtroppo, non puoi mai stare tranquillo. In futuro potremmo vedere assieme Destro e Piccoli, magari sfruttando la velocità sulle corsie laterali anche grazie alla costante crescita di Ekuban”.

In chiave futura: “Mi lascia ben sperare la reazione nella ripresa, quando abbiamo rialzato la testa provando in tutti i modi a raddoppiare. Io odio perdere, ma odio anche pareggiare. Questo è il terzo consecutivo, proveremo a vincere a Venezia la prossima settimana. Il rigore non dato? Secondo me c’era, il nostro attaccante è stato trattenuto e ci sono le immagini che lo testimoniano”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: