Kai Havertz - Chelsea-Liverpool

Il Chelsea è sul tetto del mondo: trionfo ad Abu Dhabi contro i brasiliani del Palmeiras. La squadra guidata dal tecnico tedesco Thomas Tuchel supera i Verdão per 2 a 1 grazie al solito Kai Havertz, autore della rete decisiva al 118, che permette ai Blues di alzare la prima Coppa del Mondo per club della sua storia a dieci anni dall’ultima finale di FIFA Club World Cup UAE.

Dopo un primo tempo in completo equilibrio i Blues sbloccano l’incontro con l’attaccante ex Inter Romelu Lukaku, abile a sfruttare un bel crossi di Hudson-Odoi e a colpire di testa da centro area. Il Palmeiras si rende pericoloso in poche occasioni ma arriva al pareggio grazie all’intervento del VAR che vede un tocco di mano di Thiago Silva e assegna un rigore ai brasiliani. Dal dischetto Veiga non sbaglia e riaccende le speranze della compagine di Abel Ferreira. La parità dura fino ai tempi supplementari e sembra destinata ai calci di rigore fino a quando il VAR si rende ancora una volta protagonista segnalando un altro tocco di mano, questa volta da parte di Luan, difensore del Palmeiras.

CHELSEA: UN ANNO DI TUCHEL E DI TRIONFI

Havertz come Messi

Dal dischetto Kai Havertz è glaciale: palla da una parte e portiere dall’altra. Il centrocampista tedesco sigla il 2 a 1 finale e regala di fatto un altro trofeo al Chelsea. Per il giovane calciatore si tratta anche di un record storico: infatti Havertz è riuscito a segnare il gol vincente sia in finale di Champions League che nella successiva finale di Coppa del Mondo per Club FIFA. Non succedeva dal 2011 e l’ultimo a riuscirci era stato niente meno che Lionel Messi con la maglia del Barcellona.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: