Roma Mourinho

Vigilia di campionato per la Roma di José Mourinho che domani affronterà il Sassuolo per la 25^ giornata di Serie A. Il tecnico portoghese ha avuto modo di parlare in conferenza stampa presentando la sfida ma anche tornando sull’episodio del suo sfogo post Inter in Coppa Italia.

TUTTO SULLO SFOGO DI MOU

Roma, parla Mourinho

Si parte da quanto accaduto tra lo Special One e la squadra dopo la sconfitta contro l’Inter: “Lo sfogo è un principio mio da sempre che ciò che viene detto nello spogliatoglio rimane lì”, ha detto Mourinho. “Non dirò se ho parlato con qualcuno o no, però non sono capace di dire che non è vero che io non abbia parlato dopo la gara. Dire che qualcuno si è offeso è una bugia. Hanno fatto bene invece ad offendersi chi gioca in Serie C. Perticone? Dico mi hanno detto che è scarsissimo (ride, ndr), ma ci vuole personalità per giocare in Serie C quindi ha ragione lui”.

Sulla sua Roma e il rapporto con la squadra: “I giocatori mi hanno detto che gli piace come lavoro con loro, con me non ci sono segreti, dico tutto in faccia, do la possibilità di avere un dialogo. Loro non vogliono che io cambi. Tu parli di sfogo, ma per me si lavora così. Tu pensi che io non debba rimproverare Ibanez, Karsdorp, Mancini o Smalling? Io li devo allenare e loro sono contenti. La storia che è uscita di una rottura tra me e i giocatori è una bugia totale. Abbiamo perso una partita e ci abbiamo lavorato. Parlare, analizzare e lavorare: questo è quello che si fa. Non ci saranno esclusi, saranno tutti convocati”.

Sui singoli: “Abraham sta bene. Pellegrini ha bisogno di ritmo, ma sta bene”.

Ancora sulla gara di Coppa Italia contro l’Inter: “Per dodici minuti contro l’Inter abbiamo fatto una partita orribile. Dopo abbiamo meritato di più e giocato molto bene. Dico che la frustrazione viene dal fatto che possiamo giocare la squadra più forte d’Italia faccia a faccia come abbiamo fatto ma che poi in pochi minuti si può fare anche malissimo”.

Sul Sassuolo: “Non vado a dire la formazione, ma posso dire che Tammy (Abraham ndr) sarà il 9 e che davanti giocheremo a tre. Abbiamo studiato bene il Sassuolo e sappiamo che è difficile giocare contro di loro. Hanno qualità di gioco veramente alta”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: