Martial Siviglia

Intervistato dal Diario de Sevilla, Anthony Martial ha ammesso di essere stato cercato dalla Juventus nell’ultima finestra di calciomercato ma di aver optato per il Siviglia per la voglia di giocare con costanza, opportunità che non avrebbe avuto garantita in Serie A.

Martial si racconta

“La Juventus? Hanno trattato il mio acquisto, è vero. Ma parlando con l’agente gli ho detto che avrei preferito il Siviglia, era l’opzione migliore per me e per la famiglia”, ha detto Martial che ha confermato quindi l’interesse dei bianconeri ma anche quello del Barcellona spiegando cosa abbia poi influito nella sua decisione finale di andare in Andalusia. “Quando dico qualcosa a qualcuno, non cambio. Rispetto la parola data”, ha detto il francese sugli accordi presi col direttore degli spagnoli Monchi.

E infine: “Sapevo che sarei andato a giocare e giocare per me è la cosa più importante. Il Siviglia è un buon club, una società familiare. Per me è stata la decisione corretta”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: