Fabio Cannavaro fonte @zoom

Fabio Cannavaro, ex difensore tra le altre di Juventus e Napoli, è intervenuto in esculusiva a La Gazzetta dello Sport per parlare della squadra guidata da Luciano Spalletti e in particolare della lotta scudetto. L’ex Pallone d’Oro, senza usare troppi giri di parole, ha riacceso le speranze dei tifosi partenopei soprattutto dopo il Derby di Milano vinto dai rossoneri che ha, di fatto, riaperto il campionato.

Cannavaro sul Derby tra Inter e Milan

“Non mi è piaciuta per niente come partita – ha esordito il Campione del Mondo del 2006 -. L’Inter l’ha controllata ma senza giocar bene, poi si è un po’ rilassata e il Milan l’ha ribaltata coi colpi di un campione come Giroud, ma le squadre non mi sono piaciute. E complice anche il risultato, il campionato è decisamente aperto” ha concluso Cannavaro.

E ancora: “Il Napoli può vincere lo scudetto. Fossi in Spalletti farei rivedere alla squadra il derby per caricarsi. Per capire che le differenze non sono molte. E che si può inseguire un sogno. Cosa manca?  Sul piano del gioco nulla. Nel senso che il Napoli si esprime davvero bene e ora che sta recuperando tutti gli uomini può solo migliorare.

Verso Venezia-Napoli

L’ex difensore della Nazionale ha anche detto: “Ha ragione Spalletti, la partita difficile da vincere è quella di oggi col Venezia. Sotto l’aspetto caratteriale la squadra ha mostrato dei limiti e la differenza in classifica l’hanno fatta le sconfitte interne contro Empoli e Spezia. Anche l’anno scorso sfuggì la qualificazione Champions per un punto perso contro il Verona. È su quello, sulla testa, che deve lavorare Luciano”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: