Trinity Rodman

Il calcio americano è ad una vera e propria svolta storica. Proprio pochi giorni fa la NWSL (National Women’s Soccer League) ha firmato un accordo con la PA (Players Association) per garantire alle calciatrici diritti indispensabili e trattamenti (economici e non), paragonabili a quelli del calcio maschile MLS. Tra questi, quello che salta di più all’occhio è l’aumento del minimo salariale che, a partire dal 2023, aumenterà del 160% fino a raggiungere i 35 mila dollari l’anno. Ma l’altra rivoluzione è quella della tanto reclamata free agency (ossia libertà di controllo sulle proprie scelte professionali) per tutte le giocatrici con almeno 6 anni di esperienza in NWSL. A riprova di questi cambiamenti colossali, anche la notizia che riguarda la giovane calciatrice Trinity Rodman, fresca del primo contratto milionario nella storia della NWSL.

Trinity Rodman da record

Trinity Rodman, figlia dell’ex cestista dei Chicago Bulls Dennis The Worm Rodman, e già detentrice del record come calciatrice più giovane ad essere scelta nel draft della NWSL, sarà la prima calciatrice a firmare un contratto milionario.

Infatti la giovane attaccante, stella promettente del calcio femminile, ha finalizzato un accordo con i Washington Spirit (campioni in carica del campionato americano) per un quadriennale da 1,1 milioni di dollari complessivi. La Rodman diventerà così la calciatrice più pagata negli Stati Uniti superando anche due leggende come Alex Morgan e Megan Rapinoe.

MLS, UFFICIALE: LORENZO INSIGNE HA FIRMATO CON IL TORONTO FC

Un pensiero su “Calcio femminile: Trinity Rodman sarà la più pagata negli USA”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: