Gasperini

Vigilia di campionato per l’Atalanta di mister Gian Piero Gasperini che domani affronterà il Cagliari per la 24^ giornata di Serie A. Il tecnico dei nerazzurri ha presentato la sfida contro i sardi nel consueto appuntamento in conferenza stampa.

MAZZARRI VERSO ATALANTA-CAGLIARI

Atalanta, parla Gasperini

Sul mese di febbraio con 7 partite in 21 giorni: “Sono partite che iniziano ad essere decisive, incontriamo squadre vicine a noi in classifica. Per quanto riguarda Coppa Italia e l’Europa League sappiamo che sono gare ad eliminazione diretta, in queste prossime settimane giocheremo partite importanti”, ha esordito Gasperini.

Sulle condizioni di Zapata: “Duvan spero di recuperarlo domani, se oggi confermerà le sensazioni positive ci sarà. In questo tipo di infortuni c’è sempre il timore della ricaduta, c’è sempre qualche timore, ha anche una convinzione diversa, oggi decideremo con la rifinitura“.

Sulla cessione di Gosens: “È stata una grossa perdita”, ha ammesso il tecnico della Dea. “Ma è stato straordinario, non posso che ringraziarlo. È stato un perno fondamentale, gli inizi non sono stati dei migliori, ma ha raggiunto dei traguardi incredibili. Gli auguro di star bene, poi noi quest’anno l’Inter non la incontriamo più”.

Sull’arrivo di Boga: “Siamo molto contenti del suo arrivo, è fermo da un po’ di tempo, ma ha dimostrato già quali sono le sue caratteristiche. Può essere già utile da subito, sia per la velocità che per il dribbling. Non sta benissimo dal punto di vista della condizione, ma chiaramente andrà inserito nella squadra”.

Sul Cagliari: “Come ho già detto, ci sono delle difficoltà del nostro campionato e non sarà semplice affrontare una squadra come il Cagliari”. E ancora: “C’è una differenza di classifica, forse c’è qualche chance in più per noi, ma in tutte le partite ci sono difficoltà. Abbiamo la consapevolezza di potercela giocare, poi è normale che loro cercheranno di vincere qui a Bergamo”.

Su Muriel: “Abbiamo avuto una sosta in cui siamo rimasti ad allenarci, sta bene”.

Su Ilicic: “In questo momento deve pensare a star bene. Domani non ci sarà. La lista Champions? L’importante è che stia bene ripeto”.

Un pensiero su “Atalanta, Gasperini: “Ci aspettano sfide decisive. Zapata spero sia recuperato. Su Gosens…””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: