Zappacosta

Intervistato da LeoVegas.news, l’esterno dell’Atalanta Davide Zappacosta ha parlato del mese di febbraio ricco di impegni ma anche del proseguimento della stagione con tanto di “promessa” di impegno personale nella ricerca di gol importanti.

MUSSO NUDO PER ERRORE: IL POST SOCIAL VIRALE

Atalanta, parla Zappacosta

“A febbraio sappiamo che ci attende un mese molto difficile e intenso dove ci giochiamo tanto in tante competizioni. Dovremo farci trovare pronti”, ha detto Zappacosta.

“Sette gare in 21 giorni? Direi che ci siamo abituati. I ritmi forsennati ci sono per noi come per gli altri. Credo che ormai ci siamo abituati. E’ da un paio d’anni così che ci sono partite ogni tre giorni, ma bisogna farsi trovare pronti. Cercheremo di dare il massimo e andare avanti per essere competitivi in tutte le competizioni”.

Sull’attuale esperienza a Bergamo dopo quella in Primavera nel 2011 e poi nel 2014-2015: “Io mi sento abbastanza soddisfatto di quanto ho fatto dal mio ritorno qui”, ha detto l’esterno nerazzurro. “Ovviamente non mi pongo mai limiti. C’è tanto da lavorare. Voglio cercare di essere più decisivo in termini di numero di gol e assist. Lavoro per quello. Ad ogni modo sono abbastanza soddisfatto di quello che ho fatto”. Per la cronaca per Zappacosta in questa stagione un totale di 25 partite giocate, 1 gol e 4 assist in 1637 minuti disputati fin qui.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: