Barcellona Camp Nou (credit Andrea Medda foto)

Spotify, nota azienda svedese della musica online, potrebbe entrare con prepotenza nel mondo del calcio grazie ad un accordo col Barcellona. Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo e confermato successivamente da Radio Catalunya, il colosso dello streaming musicale potrebbe diventare main sponsor di maglia del club blaugrana.

Secondo l’emittente radiofonico spagnolo, Spotify starebbe trattando col Barcellona anche per ottenere i diritti di denominazione (Naming rights) dello stadio Camp Nou. Se l’operazine andasse in porto il noto stadio potrebbe ribattezzarsi Camp Nou Spotify. Secondo le indiscrezioni il Barca vorrebbe un accordo a lungo termine (15-30 anni), in quanto abituata ad accordi di questo genere ma, visti i problemi economico-finanziari del club, potrebbe accettare anche l’offerta del colosso dello streaming musicale per un periodo di circa 5 anni.

NEYMAR E IL RETROSCENA SULLA PRIMA STAGIONE AL BARCELLONA

Cosa prevede l’accordo tra Barça e Spotify?

Oltre ai Naming Rights del Nou Camp la trattativa tra le due società riguarderebbe ovviamente il diritto di sponsorizzazione sulle maglie da gioco e quelle di allenamento. In particolare, nella parte anteriore della maglia della prima squadra, il logo Spotify sostituirà quello attualmente occupato da Rakuten. Inoltre anche le divise d’allenamento dovranno presentare il simbolo del servizio musicale, questa volta nel retro della maglia. Questo accordo frutterebbe al club catalano un cifra vicina ai 60-65 milioni all’anno.

2 pensiero su “Spotify punta il Barcellona: può dare nuovo nome al Camp Nou”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: