Alphonso Davies

Sono giorni di apprensione in casa Bayern Monaco per le condizioni di Alphonso Davies. L’esterno si è dovuto fermare dall’attività agonista a seguito di una miocardite riscontrata successivamente al Covid. Difficile parlare di tempi di recupero e di quando il giocatore potrà tornare a giocare a pallone. Come riporta La Gazzetta dello Sport, solamente Florian Straube, cardiologo dello sport molto quotato in Germania, si è sbilanciato sul tema dando la sua idea alla Dpa.

LE CONDIZIONI DI ALPHONSO DAVIES

“In caso di miocardite successiva all’infezione da Corona, il consiglio è quello di riposare per almeno tre mesi”, ha spiegato il dottore specificando che la miocardite può manifestarsi anche come conseguenza del vaccino anche se “è molto più frequente, per quanto raro, che il problema si sviluppi in seguito all’infezione da Coronavirus”.

In tal senso il Bayern Monaco non forzerà i tempi nonostante Alphonso Davies si senta bene e vorrebbe allenarsi subito.

Gli stessi compagni di squadra hanno predicato calma e attenzione con Thomas Muller che ha commentato: “Non si può scherzare su una cosa del genere. Alphonso deve pensare alla salute. Bisogna stare molto attenti. Non si può sottovalutare e pensare che fra qualche giorno andrà meglio in automatico. Per come lo conosco credo sia importante fargli capire che non deve scherzare con il fuoco. Credo che di un problema come il suo non ci si renda nemmeno conto, ci si sente bene”.

Insomma, massima cautela sponda bavarese. La speranza è comunque di vedere Alphonso Davies presto in campo. Presto, ma nei giusti tempi…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: