Cobolli Gigli

L’ex presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli, ai microfoni di 1Station Radio, ha commentato il sempre più probabile arrivo di Dusan Vlahovic in bianconero dalla Fiorentina. L’ex patron si è soffermato sul tipo di operazione con tanti di paragone con quella fatta tre anni fa per Cristiano Ronaldo.

Il parere di Cobolli Gigli sull’affare Vlahovic-Juventus

“Se fosse vero, farei un grande plauso alla società. Sarebbe un investimento di grande necessità. Contrariamente all’affare Ronaldo, dove fui sempre critico, Vlahovic sarebbe un’operazione molto intelligente“, ha detto Cobolli Gigli. “Ho la sensazione che, dietro a questo colpo, ci sia la mente del vero proprietario della Juventus: John Elkann. Parlo per sensazioni, non perché abbia contatti diretti. La Juventus anticiperebbe un’operazione da fare in estate, ha effettuato un aumento di capitale che le permette di trovare liquidità. Ridurrebbe il rischio di stare fuori dalla Champions e, consequenzialmente, perdere gli incassi per l’anno prossimo”.

Un passaggio anche sul tema Dybala: “Se l‘arrivo di Vlahovic allontanerebbe Dybala? Temo di sì. A me, da tifoso, è sempre piaciuto Dybala. Ora sta pagando tanti problemi fisici che, credo, si trascina da tempo. Gli atteggiamenti assunti ultimamente dalla Juve, nei confronti di Dybala, fanno pensare che la società sia pronta a rinunciare al suo rinnovo di contratto”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: