Fabio Capello

Fabio Capello, ex tecnico tra le altre di Juventus e Milan, è intervenuto a Radio 1 nel corso della trasmissione radiofonica Radio Anch’Io Sport per commentare il big match della 23^giornata di campionato proprio tra rossoneri e bianconeri.

Capello su Milan-Juventus

“Ho visto una Juventus in crescita, sia come gioco che per intensità – ha esordito Capello – Anche Dybala ha giocato bene, si vedeva la sua voglia di recuperare i palloni e di correre per i compagni”.

L’ex allenatore ha anche aggiunto: “Ieri i calciatori della Juve si sono aiutati a vicenda e quando vedi una giocatore che cerca di essere pronto a sopperire ad un errore del proprio compagno significa che la squadra è sulla strada giusta”.

E ancora: “La Juventus sta tornando? Sicuramente ha ritrovato la mentalità giusta – ha continuato Capello -, finalmente si vede il lavoro di Allegri, riconosco questa mentalità. Ora c’è la base per raggiungere, anche quest’anno, un risultato importante”.

Milan

Sulla prestazione della squadra di Stefano Pioli, “Don Fabio” ha dichiarato: “Credo che ieri i rossoneri si siano affidati troppo sulle giocate dei singoli come Leao e Theo Hernandez. Il Milan ha dato l’impressione di essere in affanno sul piano del gioco e forse un po’ prevedibile. Ho visto meglio la Juventus rispetto al Milan. Credevo i rossoneri potessero fare qualcosa di più”, ha concluso Capello.

MILAN-JUVENTUS, L’INTRIGO DI MERCATO

2 pensiero su “Capello: “Milan in affanno sul piano del gioco. Juventus? Ritrovata giusta mentalità””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: