Dzeko - Inter

Edin Dzeko, attaccante dell’Inter e match winner della gara contro il Venezia, ha parlato ai microfoni di Inter TV dopo il successo per 2-1 sui lagunari arrivato grazie ad un suo gol negli ultimi istanti di gioco. Il centravanti è stato protagonista anche nel post gara con alcune dichiarazioni davvero grintose e ambiziose, anche sul suo conto.

MISTER INZAGHI DOPO IL SUCCESSO COL VENEZIA

Inter, la grinta di Dzeko

“Il gol ci voleva perché viene dopo un po’ di tempo che non segnavo, ma non rimpiango niente. E’ arrivato al momento giustissimo per la squadra ed è quello che conta sempre più di tutto”, ha detto Dzeko a proposito della sua rete.

Segnare alla fine delle gare cosa vuol dire? Che non molliamo mai, che abbiamo il carattere e la personalità di crederci fino alla fine. Non è facile giocare bene e vincere sempre 2 o 3 a 0, le partite vanno portate a casa anche quando non giochi bene. Siamo andati due volte ai supplementari, abbiamo fatto 90 minuti tosti a Bergamo, eravamo un po’ stanchi, il campo in questo momento non ci aiuta, però se porti a casa la gara il resto non è importante”.

“I meriti del mio gol anche di Inzaghi? Il mister ha giocato a calcio e capisce che queste cose. Un giocatore come me può risolvere la partita anche alla fine, non è la prima volta che segno all’ultimo minuto. Per noi attaccanti basta una palla anche quando non giochi bene, ma oggi non era facile, loro difendevano tutti dietro, il campo non ci ha aiutato, ma abbiamo vinto. La sosta viene nel momento giusto”.

Sulla sosta: “La sosta non arriva nel momento giusto, ma giustissimo. Abbiamo fatto due volte 120 minuti, poi abbiamo giocato a Bergamo, disputato 3 scontri diretti, e partite difficili, ma ce l’abbiamo fatta. Non è importante se risolvi all’ultimo le gare, è difficile essere al top sempre, le partite con le piccole devi portarle a casa. Dopo tanti impegni vicini abbiamo due settimane per riprendersi, riposare un po’ e pensare subito al derby. Anche se le partite dopo non è che siano facili”.

Un pensiero su “Dzeko spinge l’Inter: “Non molliamo mai. Inzaghi capisce di calcio per questo non mi ha sostituito””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: