Genoa Blessin

Il Genoa ha scelto Alexander Blessin come nuovo allenatore. Dopo l’esonero di Shevchenko, tutto sembrava essere scritto per l’arrivo di Labbadia, ma qualcosa non è andato a buon fine e la società ha optato per una scelta davvero sorprendente.

Genoa, chi è Blessin

Dopo una carriera non particolarmente esaltante come calciatore, Blessin non inizia subito come allenatore. Anzi. Fa prima uno stage in polizia, poi lavora per un’agenzia assicurativa. Nel 2012 però, la svolta. Entra nel settore giovanile del Lipsia, dove allenerà per 8 anni seguendo molto da vicino le manovre “di un certo” Rangnick. Lì fa talmente bene da attirare l’attenzione della Pacific Media Group, che controlla diversi club e professionisti in giro per il mondo. Fra questi l’Ostenda che decide di puntare forte su di lui.

Sposato con Charlotte, Blessin ha tre figlie. Le donne della sua vita però hanno continuato a vivere in Germania anche durante il suo periodo in Belgio. Nessun titolo vinto ma un riconoscimento importante come miglior allenatore del 2021.

Ora l’avventura al Genoa, la prima da allenatore in un club di uno dei primi 5 campionati d’Europa con tanto di firma a lungo termine fino al 2024.

Il segreto di Blessin

Come spiegato da La Gazzetta dello Sport, a Blessin piace un calcio d’attacco, moderno, possibilmente con giocatori giovani in grado di tenere ritmi alti. Il modulo preferito è il 3-5-2 che dovrebbe incontrare grande approvazione tra i calciatori attualmente in rosa nel Genoa.

Ma c’è anche una curiosità che è anche un piccolo segreto del suo modus operandi. Infatti il tecnico non ama dormire troppo. Quando la sua squadra gioca di sera, fa allenare il gruppo al mattino, sostenendo che riposare a lungo non aiuta a preparare al meglio la partita.

A lui è affidato il destino del Grifone. Staremo a vedere cosa accadrà…

Un pensiero su “Blessin al Genoa: il suo segreto sta nel… dormire poco”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: