Pioli

Cade il Milan a San Siro contro lo Spezia. Nel Monday Night della 22^ giornata di Serie A. I rossoneri, nonostante le tantissime occasioni create, alla fine si ritrovano a non portare a casa alcun punto complice anche un’ottima prova del portiere spezino Provedel e ad alcune situazioni – vedasi il rigore fallito da Theo Hernandez e un’azione in cui non è stato applicato il vantaggio che avrebbe poi dato il gol di Messias -. Ai microfoni di DAZN, mister Stefano Pioli ha commentato il match.

Milan-Spezia, parla Pioli

“Il vantaggio non dato? Ho provato a calmare i giocatori ma non ci sono riuscito. Abbiamo subito un torto, le responsabilità sono nostre ma anche della direzione arbitrale. Ha fischiato, è un errore e si è scusato. Peccato. Abbiamo creato tanto, potevamo vincerla e addirittura l’abbiamo persa. Dobbiamo reagire immediatamente”, ha detto Pioli.

“Tante occasioni ma poca fluidità? No, poca fluidità non credo. Il loro portiere ha fatto parate incredibili. Terminare il primo tempo avanti solo di un gol è un peccato. Abbiamo commesso qualche errore e l’abbiamo persa”.

“Questa serata può condizionare le prossime gare? Non deve. Sappiamo che era un’occasione e non siamo riusciti a portare a casa la gara. Sono sicuro che reagiremo. Tutti possono avere una giornata strana e storta. Oggi è toccato a noi”.

“Bakayoko e Krunic? Le caratteristiche sono diverse. Ma è la prima volta che giocano insieme, ci sta che i meccanismi non siano perfetti”.

“Juventus e Inter? Credo sia un bene ci siano gare così subito. Possiamo subito reagire. Ripeto penso sia un bene sfidarle subito”.

2 pensiero su “Milan, Pioli: “Sconfitta colpa nostra ma anche dell’arbitro che si è scusato. Ora reagire subito””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: