Roma Pellegrini

Grande amarezza in casa Roma dopo la 21^ giornata di Serie A che ha visto la squadra giallorossa cadere in casa sotto i colpi della Juventus. Nonostante il vantaggio per 3-1, la formazione guidata da José Mourinho ha perso 3-4. Capitan Lorenzo Pellegrini, autore di un gol ma anche di un rigore fallito che avrebbe potuto dare a 10′ dalla fine il pari, ha commentato con grande rammarico l’esito della gara a DAZN e ai canali ufficiali del club.

Roma, amarezza Pellegrini

“Avevamo la gara in pugno e la Juventus è la squadra che ci era sopra in classifica. Dispiace perché sei 3-1 al 70’ e poi perdi 4-3, è evidente che c’è un gradino ancora che dobbiamo fare”, ha detto Pellegrini. “Una squadra forte queste partite non può permettersi di perderle e dobbiamo ancora lavorare per diventarlo. Buttare in pochi minuti tutto quello che abbiamo fatto in settimana è inaccettabile. È normale che adesso c’è tanto rammarico e dispiacere, da parte mia il doppio. Potevo portare la gara in pareggio ma non è stato così ma c’erano ancora 10′ minuti per farlo. C’è qualcosa che non va su cui dobbiamo migliorare”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: