Lewis Hamilton

Spettacolo a Gedda per l’F1 GP Arabia. Lewis Hamilton ottiene la pole position e può sorridere per i “problemi” del rivale per il titolo Max Verstappen che nel giro veloce – anzi velocissimo – sbatte e deve accontentarsi del terzo posto e della seconda fila. Accanto all’inglese, in prima fila, partirà Bottas, suo compagno di box. Serata agrodolce, invece, per le Ferrari con Lecler quarto e Sainz 15° a fuori in Q2.

F1 GP Arabia: la top 10

  1. Hamilton (Mercedes) 1’27”511
  2. Bottas (Mercedes) 1’27”622
  3. Verstappen (Red Bull) 1’27”653
  4. Leclerc (Ferrari) 1’28”054
  5. Perez (Red Bull) 1’28”123
  6. Gasly (AlphaTauri) 1’28”125
  7. Norris (McLaren) 1’28”180
  8. Tsunoda (AlphaTauri) 1’28”442
  9. Ocon (Alpine) 1’28”647
  10. Giovinazzi (Alfa Romeo) 1’28”754

Le dichiarazioni dei protagonisti

Hamilton: “Questa è una pista davvero speciale, molto tecnica e con curve consecutive molto veloci. Sono molto soddisfatto del lavoro della squadra e fiero di Valtteri. È sicuramente il miglior compagno di squadra che ci sia mai stato in questo sport”.

Bottas: “Questa è stata una delle qualifiche più importanti della carriera. L’ultimo tentativo è stato fantastico, ero al limite e mi sono davvero divertito. Domani darò il massimo e proveremo a mettere una seria ipoteca sul titolo”.

Verstappen: “Non capisco davvero cosa sia successo nell’ultimo giro lanciato. Ho avuto un bloccaggio all’ultima curva e poi ovviamente ho provato a continuare col giro e ho colpito il muro. La terza posizione è  deludente ma oggi abbiamo dimostrato che la macchina è veloce su questo tracciato… vedremo cosa succederà domani”.

Rispondi