Maldini

Premiato al Golden Foot di Montecarlo anche il direttore dell’area tecnica del Milan Paolo Maldini che ha avuto modo di parlare del premio ricevuto e delle prossime sfide del club rossonero dando uno sguardo anche al campionato e al calciomercato.

Milan, Maldini tra Serie A e mercato

“È sempre una emozione, è un premio molto importante e serve solo trovare il tempo per esserci”, ha detto Maldini. Poi, passando subito al campionato alla sfida col Genoa: “Arriva Shevchenko? Si dimostra coraggioso, si mette in discussione e ha preso un impegno difficile. Tifo per lui, però anche se dovessi giocare contro mio fratello avrei la stessa competitività. Siamo molto amici con Sheva, forse il punto più alto lo abbiamo toccato nella finale di Manchester, ma dietro c’era tutto un percorso. Un talento pazzesco che si è adattato in modo facile anche se veniva da un mondo diverso”, le sue parole ai microfoni di Sky.

Tornando al campionato e al mercato: “Sconfitta col Sassuolo? Non ci interessano le scuse. Hanno giocato meglio e noi avevamo le energie un pochino basse. La lotta scudetto? Sono tutte lì, dovremo faticare e ci sentiamo veramente all’inizio dopo aver fatto grandissime cose”.

Infine sul mercato di gennaio: “Era chiamato di riparazione una volta e noi siamo competitivi, non abbiamo intenzione di fare niente. Ci muoveremo sui rinnovi, ci sono trattative e fin quando c’è tempo c’è speranza”.

2 pensiero su “Milan, la linea di Maldini: “Mercato gennaio? Siamo competitivi. Lavoriamo sui rinnovi””

Rispondi