Juventus-Fiorentina - Vlahovic

Novità in arrivo per il mondo del calcio con la FIFA che ha annunciato la sperimentazione del fuorigioco automatico. Tutto avrà inizio nella Coppa Araba in Qatar.

FIFA: al via sperimentazione fuorigioco automatico

Alla vigilia dell’inizio della competizione, la FIFA ha informato tutti della novità con il capo del dipartimento arbitrale Pierluigi Collina che ha spiegato: “La tecnologia è molto utile sia nella preparazione pre-partita che nel processo decisionale durante le partite. In una situazione di fuorigioco, la decisione arriva dopo aver analizzato non solo la posizione dei giocatori ma anche il loro coinvolgimento nell’azione. La tecnologia, oggi o domani, può tracciare la linea ma la valutazione di un’interferenza con il gioco o con un avversario rimane nelle mani dell’arbitro”.

Johannes Holzmüller, direttore dello sviluppo tecnologico della FIFA ha poi proseguito: “Installeremo dalle 10 alle 12 telecamere sotto il tetto di ogni stadio che seguiranno i calciatori rilevando 29 punti del corpo 50 volte al secondo. I dati del tracciamento verranno inviati alla sala Var. La linea del fuorigioco e il punto di contatto del pallone saranno forniti in tempo quasi reale all’operatore del replay, che potrà quindi l’opportunità di mostrarli immediatamente al Var, che a sua volta dopo averli validati comunicherà il responso all’arbitro in campo. Alla Coppa araba 2021 ci sarà un assistente Var dedicato esclusivamente al fuorigioco”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: