Antonio Conte - Tottenham

Antonio Conte sbotta dopo il flop del suo Tottenham. Nel giovedì di Conference League, gli Hotspurs guidati dal tecnico leccese, perdono contro gli Sloveni del Mura, subendo un gol “beffa” al 93’ minuto, rete che sancisce di fatto il definitivo 2-1.

La qualificazione agli ottavi del torneo è ora a rischio. La situazione del Gruppo G vede, infatti, i francesi del Rennes in testa con 11 punti seguiti proprio da Tottenham e Vitesse fermi a 7 e poi il Mura fanalino di coda con 3 punti.

Lo sfogo di Conte dopo Mura-Tottenham

Al termine del match, l‘allenatore ex Inter ha voluto esprimere tutta la sua rabbia e delusione per il risultato, mandando un chiaro messaggio alla dirigenza.

Queste le sue parole: “Sono sincero, sono arrivato da meno di un mese e sto iniziando ora a capire la situazione – ha detto Conte -. Non è un momento facile, ora come ora il livello del Tottenham non è certo molto alto”.

E ancora: “Esiste un gap importante con le migliori squadre di Premier League. Sono molto felice di essere qui e sono sicuro che possiamo migliorare ma allo stesso tempo devo essere onesto. Soluzioni rapide? Non faccio magie, l’unica cosa che posso fare è lavorare e portare i miei metodi e la mia idea di calcio, ma ovviamente abbiamo bisogno di tempo per vedere qualche risultato”.

Rispondi