De Zerbi

Nel giorno di Inter-Shakhtar Donetsk, match valido per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League Roberto De Zerbi, tecnico italiano ex Sassuolo e ora in Ucraina, ha rilasciato un’intervista a Tuttosport. L’allenatore bresciano è tornato anche a parlare della sua forte presa di posizione contro la SuperLega emersa già negli scorsi mesi: “Io parlo senza filtri e allora succede che si crei lo scandalo perché critico la Superlega, ma lo pensano tutti tranne quei pochi che ne trarrebbero vantaggio e i tifosi da divano”.

Il mister dello Shakhtar poi prosegue: “Io non lo sono mai stato, andavo in Curva a vedere il Brescia e sognavo che la mia squadra potesse battere le più forti. Lo penso anche ora che faccio l’allenatore e tramite il mio calcio provo ad ottenere risultati che sembrano impossibili. Non mi interessa il consenso a tutti i costi, se uno dice con educazione e rispetto quello che pensa il resto poi viene di conseguenza. Mi sembrava un concetto così naturale, non credevo si creasse casino”.

Rispondi