Fabio Cannavaro

Fabio Cannavaro si racconta ai microfoni di Marca. L’ex storico difensore anche della Nazionale ha parlato della sua esperienza da allenatore e della voglia di metterci in gioco nel calcio europeo dopo l’avventura cinese. Non solo. Il Pallone d’Oro 2006 ha dato un parere sui favoriti di quest’anno per l’ambito premio assegnato da France Football.

A tutto Cannavaro

Sull’allenare in Europa: “Sto guardando molte partite di tutti i campionati. Faccio l’allenatore da sei anni, ho la mia squadra di lavoro, il mio sistema, le mie idee… e ora sono pronto per allenare in Europa. Il calcio europeo è ciò di cui ho bisogno ora. Mi sono fermato ad agosto e sento già il fuoco dentro, voglio tornare. La panchina adesso è la mia passione ed è quello che voglio continuare a fare. Da giocatore non pensavo di fare l’allenatore, ma a poco a poco mi sono appassionato e ora non posso stare senza allenamento”.

E sul Pallone d’Oro: “Messi ha vinto la Copa America facendo molto bene, ma Benzema è un candidato e anche Lewandowski”, ha detto Cannavaro. “Onestamente non vedo un chiaro favorito, ma credo che vincerà uno di loro tre. Nel 2020 tutti gli indizi avrebbero portato a Lewandowski, ma ora chiunque può vincerlo”.

Rispondi