Dumfries

L’esterno dell’Inter Denzel Dumfries ha parlato a Sportmediaset del suo arrivo in Italia in Serie A e del suo ruolo di “nuovo Hakimi”. L’olandese ha avuto modo anche di soffermarsi sulla sfida di campionato di domenica contro la Juventus, valida per la nona giornata di Serie A.

Inter, parla Dumfries

“La vittoria in Champions può essere una svolta? Sì, è stata molto importante specialmente dopo il ko contro la Lazio. E’ stato fondamentale essere tornati e l’abbiamo fatto nel miglior modo possibile. E anche per quanto riguarda la Champions, era molto importante vincere questa gara. Abbiamo fatto un ottimo lavoro”, ha detto Dumfries sul successo contro lo Sheriff.

Sul suo ambientamento in Italia: “Quello a cui ero abituato è un sistema di gioco totalmente differente rispetto a quello che usiamo, poi l’ambiente, un nuovo paese, nuove persone, quindi sì, alcune volte è un po’ difficile ma cerco di fare il massimo, provo a farlo tutti i giorni. Il peso dell’addio di Hakimi? No, io non sento questa pressione ovviamente, ma lui ha fatto un grande campionato la scorsa stagione e certamente uno splendido lavoro. Ora è il mio turno e io credo in me stesso e so che arriverà il mio momento”.

Sulla gara contro la Juventus: “Il Derby d’Italia? Una partita storica che vede affrontarsi due grandi club, due tra le più grandi squadre italiane e sono focalizzato sul match. Sarà una bella gara”.

Rispondi