Cagliari Keita Baldé

In occasione di un incontro con la stampa organizzato alla Unipol Domus, l’attaccante del Cagliari Keita Baldé ha parlato di questo avvio di stagione con i sardi e della prima vittoria arrivata nell’ultimo turno di campionato contro la Sampdoria. Tra i temi affrontati dal nazionale senegalese anche il feeling con Joao Pedro e gli obiettivi personali.

Cagliari, a tutto Keita Baldé

Sul momento e sul proseguimento della stagione: “Sono fiducioso, penso solo al bene del Cagliari. Sono determinato e non voglio trovare scuse, voglio fare bene per i tifosi”, ha detto Keita Baldé. “Non ho mai avuto dubbi e non sono mai stato preoccupato da questa classifica. Sono sempre stato sicuro dei ragazzi, posso parlare solo bene di loro. Questa ultima vittoria ci fa benissimo anche sulla fiducia. Credo che stiamo lavorando sulla strada giusta”.

Sulla squadra e il feeling con il compagno di reparto Joao Pedro: “Ho giocato con grandi campioni e qui c’è uno come Joao. Lui mi piace tanto e alla squadra dà una grossa mano e in campo ci capiamo. Siamo calciatori di qualità e c’è intesa. Anche con Pavoletti e Faria però abbiamo un buon feeling”.

Dopo la vittoria contro la Sampdoria, l’obiettivo del Cagliari e fare altri 3 punti: “Voltiamo pagina dopo la prima vittoria in campionato e cerchiamone un’altra. Sappiamo che loro sono forti e sarà difficile ma dobbiamo essere sicuri dei nostri mezzi. Sono soddisfatto ma sono uno che cerca sempre il di più”.

Su Mazzarri: “Come mi trovo col mister e fisicamente? Devo dire la verità, fisicamente non so bene come sto, vedo partita dopo partita ma in allenamento credo di lavorareo bene. Con la Sampdoria ho giocato quasi tutta la gara e sentivo buone sensazioni. Il gioco del mister, che non ha avuto molto tempo, mi piace: credo stia facendo bene, specie con spunti di sofferenza e sacrificio”, ha concluso Keita Baldé.

Rispondi