Juventus Cuadrado

Zenit-Juventus è in programma questa sera, mercoledì 20 ottobre 2021 alle ore 21. Il match tra russi e bianconeri sarà valido per la terza giornata del girone di Champions League. Al momento la classifica vede la squadra di Allegri al comando a punteggio pieno (6 punti), mentre le inseguitrici Zenit e Chelsea a 3. Fanalino di coda il Malmo.

LE PAROLE DI ALLEGRI SUL MATCH

Zenit-Juventus, le probabili formazioni

Gara importante per entrambe le squadre. Padroni di casa dello Zenit che possono contare su praticamente tutta la rosa a disposizione. Juventus che, invece, deve fare i conti con diverse assenze. Su tutte quella di Dybala. Questi i 22 per Zenit-Juventus:

ZENIT (4-3-3): Kritsyuk; Sutormin, Chistyakov, Rakitskiy, Douglas Santos; Kuzyaev, Barrios, Wendel; Malcom, Azmoun, Claudinho.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Chiesa, Morata.

Dove vedere il match in diretta e streaming

Zenit-Juventus, sfida valida per la terza giornata della fase a gironi della Champions League, si giocherà come detto in precedenza oggi mercoledì 20 ottobre 2021 alla Gazprom Arena. Il calcio d’inizio è in programma alle ore 21.

Il match che vedrà protagoniste Zenit e Juventus verrà trasmesso in diretta e in esclusiva da Amazon Prime Video, ovvero la piattaforma che si è garantita i diritti della miglior partita del mercoledì di Champions League.

La sfida sarà quindi visibile sulle smart tv compatibili con l’apposita app e su tutte le altre tipologie di televisori collegandoli ad una console PS3, PS4, Xbox One, o ancora dispositivi come Google Chromecast, Roku, Apple Tv e Amazon Firestick.

Un’ulteriore alternativa è rappresentata dall’app presente su Sky Q.

Essendo trasmessa da Amazon Prime Video sarà ovviamente possibile seguire Zenit-Juventus in streaming su dispositivi mobili come tablet e smartphone o ancora su dispositivi come pc e notebook. Nel primo caso sarà sufficiente utilizzare l’apposita app compatibile con sistemi iOS ed Android, mentre nel secondo basterà collegarsi al sito ufficiale della piattaforma.

Rispondi